loader
Centro Distribuzione Barf

CANI IN ESTATE: attenzione al calore, SEMPRE!


24 Giugno 2021

La stagione estiva rappresenta un momento sempre gioioso per noi e per i nostri animali domestici; il sole e le vacanze, ci invogliano a passare più tempo all’aria aperta e a fare passeggiate

 

È però fondamentale prestare attenzione al più grande nemico estivo dei nostri animali, soprattutto dei cani: il caldo. Sì, perché le alte temperature sono estremamente pericolose per la salute del cane, che può andare incontro a serissimi problemi e, nei casi più gravi, anche alla morte. Vediamo come proteggerli dal COLPO DI CALORE e come intervenire quando, malauguratamente, dovesse colpire il nostro cane. 

 

La prima considerazione da fare è un po’ brutale ma doverosa: il più delle volte l’emergenza nasce dall’incuria del proprietario o dalla sua non conoscenza del pericolo
I cani hanno una loro termoregolazione efficace e diversa dalla nostra: la sudorazione è il metodo normalmente adottato dall’uomo per eliminare il calore dall’interno del corpo, raffreddandolo. Ma… la pelle del cane non suda, hanno ghiandole sudoripare solo tra i cuscinetti plantari. C’è quindi una diversa sensibilità al caldo rispetto agli esseri umani ed è per questo che alcuni nostri comportamenti errati possono portare a colpi di calore in situazioni per noi apparentemente “non estreme”. Pensiamo ad una cosa su tutte: la temperatura dell’asfalto! Considerate l’altezza del cane, già di per sé più vicino alla strada, soprattutto in caso di taglia piccola. Considerate poi che le zampe sono appoggiate al terreno (senza scarpe, come accade per noi!) e che appunto i cuscinetti delle zampe sono la chiave per la loro termoregolazione: ecco che una passeggiata anche breve fatta in centro giornata magari in centro città diventa assolutamente un pericolo! Va assolutamente evitata.
Il cane cerca di raffreddare la propria temperatura usando soprattutto l’apparato respiratorio. Quando fa caldo, inizia a respirare con maggior intensità e a bocca aperta e muovendo la lingua per far entrare aria fresca che raffredda tutto il corpo. Una seconda modalità è quella di appoggiarsi con il ventre su superfici fresche (ad esempio il pavimento o zone in ombra).

 

COME RICONOSCERE IL COLPO DI CALORE

 

Se il tuo cane sta iniziando a soffrire il caldo, significa che non riesce più a dissipare il calore che si sta accumulando nel corpo. Riconoscere questa condizione è fondamentale per evitare che la situazione precipiti e per intervenire in tempo e salvargli la vita.

 

I sintomi del colpo di calore iniziano con segni molto precisi:

  • agitazione
  • respiro affannoso
  • vomito

…per poi evolvere drammaticamente verso:

  • modificazione delle mucose gengivali che diventano secche e appiccicose
  • affanno nella respirazione
  • stato confusionale
  • disorientamento, coma e morte

COSA FARE?

  • usare acqua corrente da mettere addosso al cane, MAI sulla testa ma SOLO nelle parti senza pelo (ventre, zampe) 
  • dare acqua fresca da bere
  • avvertire subito il medico veterinario, trasportando il cane in un’auto il più possibile fresca

CONSIGLI PER L’ESTATE IN CASA

 

CONSIGLIO 1: è bene che abbia sempre a disposizione un posto in ombra, in casa cerchiamo di creare un “giro d’aria” che all’occorrenza il cane possa sfruttare, magari con un ventilatore o aprendo le finestre (evitare l’aria condizionata). Inoltre, ci deve essere sempre acqua fresca disponibile in abbondanza per evitare la disidratazione.

 

CONSIGLIO 2: i carnivori si proteggono dal caldo con il pelo! Non sempre tosare il tuo cane se fa caldo potrebbe essere una buona idea. Il pelo dei cani, soprattutto quelli con il manto più folto, è un isolante che mantiene bassa la temperatura corporea. Purtroppo, moltissime persone convinte di dare un sollievo, privano i cani del pelo in estate ottenendo effetti deleteri. Parlate sempre con il vostro veterinario, in base alla razza vi saprà consigliare.

 

CONSIGLIO 3: evitiamo potenziali trappole mortali! Il caldo può diventare torrido anche in casa, soprattutto se si lascia il sole penetrare senza filtri: anche un terrazzo o un piccolo giardino senza ripari d’ombra possono diventare trappole mortali nel giro di un paio d’ore! Così come l’automobile: ricordiamo a tal proposito che non si deve mai (mai!) lasciare un cane in auto, anche con i finestrini aperti, anche con una ciotola d’acqua, anche se all’ombra! Oltretutto è giustamente vietato per legge e, con debita segnalazione, le forze dell’ordine sono autorizzate ad intervenire rompendo finestrino e liberando l’animale al più presto.

 

CONSIGLI PER L’ESTATE ALL’ARIA APERTA

 

CONSIGLIO 1: le passeggiate vanno fatte ovviamente, ma cambiando ritmo, modalità e orari. Si passeggia con calma (non è necessario allenare il cane o farlo “sfogare”) SOLO NELLE ORE PIÙ’ FRESCHE DELLA GIORNATA, avendo l’accortezza di prediligere percorsi all’ombra e portando acqua sempre al seguito. Osservate il vostro cane, state attenti che non vada in affanno. Il cane è più felice con una passeggiata in meno ma sano e salvo dal calore per i prossimi due mesi! 

 

CONSIGLIO 2: il pericolo non è solo il colpo di calore, ma anche l’ustione dei piedi! Noi umani abbiamo una conformazione che ci fa percepire il calore dell’asfalto completamente diversa rispetto a un animale, che non è alto 1,70m da terra e non porta le scarpe!

Spesso basta un gesto semplice: appoggiare la mano sul marciapiede per rendersi conto di quanto il terreno sia caldo, mettendo in sicurezza il nostro cane, soprattutto se si tratta di cuccioli (o cani di piccola taglia) che tendono a essere ancora più delicati e sensibili.

 

CONSIGLIO 3: la dieta. Di solito non è necessario modificare l’alimentazione del vostro peloso. La dieta BARF più naturale dei cibi industriali e consumata a crudo, risulta più fresca e quindi più appetibile. Certo se il cane dovesse diventare inappetente, non bisogna sforzarlo a mangiare, nutriamolo nelle ore più fresche della giornata e se continua anche con il fresco a non mangiare provvediamo a un controllo veterinario.

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

L’estate è il periodo migliore per vivere all’aria aperta in compagnia dei nostri cani, ma attenzione al caldo e ai colpi di calore che possono risultare anche mortali!

Piccole ma fondamentali regole da rispettare e una dieta fresca e naturale come la dieta BARF, fanno veramente la differenza e differenza e permettono di godere a pieno questa meravigliosa stagione appena iniziata!

 

SOLBIATE ARNO (VA)  

Tel: 0331.1830093

 

LAVENA PONTE TRESA (VA)

Tel: 0332.1699021

 

E-mail: info@centrodistribuzionebarf.it

Web: www.centrodistribuzionebarf.it